martedì 13 luglio 2021

POESIA = RAFFAELE PIAZZA


**Pervasivo giardino** (prologo)
La rosa, ovviamente,
entra in scena nell’attimo di tegole,
una goccia di adolescenza
cade in pioggia
o in acqua sul balcone:
dov’è il tempo?
O forse consumano i giorni
nei gualciti quaderni fanciulle
che non conosci,
traggono gioia da quanto avviene
in campus di paesaggi
ragazzine di rosa, sbocciate di linfe
insegnano a tessere trame
mosaici, arabeschi, il senso del tempo
della vita e il fiume si ferma: riproviamo
messaggio su internet interrotto
lei portava un jeans
si chiama Alessia, ama il mare, studiava
medicina, aveva avuto ventuno ragazzi
non mi ha donato amuleti
voleva avere un bambino.
*
RAFFAELE PIAZZA

Nessun commento:

Posta un commento