sabato 12 maggio 2012

POESIE= ADOLF P. SHVEDCHIKOV

OGNUNO HA UNA CASA DA QUALCHE PARTE

Ognuno ha una casa da qualche parte,
Dove si può vivere con gioia,
Dove si vuole tornare
Per vedere i suoi cari parenti.
Mi dici che sei un vagabondo,
Che la tua casa è il mondo intero,
Ma, credimi, ti sbagli,
Tu non sei celeste, sei una creatura terrestre!
Hai bisogno di casa tua,
Hai bisogno di vedere persone che ti amano,
Hai bisogno di un ambiente confortevole,
Hai bisogno di respirare con un seno pieno!
Quando arriva la sfortuna, hai bisogno di aiuto
Di quelli più vicino a te.
Qualcosa che viene e va via
Non è importante, credimi!
Ognuno ha una casa da qualche parte
Con un piccolo giardino e recinzione ...
Tu e la tua gioia sia sempre viva in quella casa.
*
QUANDO SARÒ LONTANO

Quando sarò lontano,
Non piangere su di me,
Vivi in modo confortevole, con gioia,
C’è gioire e raccontare nella tua vita!
Quando sarò lontano,
Io non sparirò per sempre ...
Lascia gli usignoli cantare le loro canzoni,
Permetti ai bambini di essere felici!
Quando sarò lontano,
Non scoppiare in lacrime,
I miei versi rimarranno con te,
E lascia che il tempo corre anno dopo anno ...
*
ADOLF P. SHVEDCHIKOV
*
Adolf P. Shvedchikov è nato l’11 maggio 1937 a Shakty Russia, si è laureato all’Universita di Mosca. Attivo come scienziato all’Instituto di Chemical Physics, Accademia Russa di Scienze di Mosca. Ora lavora per Pusatron Techology Corporation (Los Angeles, California, USA) in Air Pollution Control. Ha pubblicato documentazioni scientifiche e numerose poesie in diverse Riviste internazionali in Russia, Stati Uniti, Brasile, India, Cina, Corea, Giappone, Italia, Malta, Spagna, Francia, Inghilterra e Australia. Tradotto in Italiano, Spagnolo, Portoghese, Greco, Cinese, Giapponese e ein lingue Industane
E’ Membro dell’International Society of Poets dal 1997. Membro dell’Internacional Committee of World Congress of Poets dal 2000 e membro dell’International Wrirers and Artists Association dal 2002. Ha pubblicato e tradotto dal russo all’inglese tantissimi libri. E felice di essere un socio dell’Accademia Letteraria Italo-Australiana Scrittori dal 2004.
E’ anche conosciuto per le sue traduzioni di poesie Inglesi ( "150 Sonnetti Inglesi dei secoli XVI-XIX". Mosca.1992. "Sonetti di Guglielmo Shakespeare". Mosca. 1996). Ha inoltre tradotto poesie di tanti poeti moderni del Brasile, India, Italia, Stati Uniti, Inghilterra, Cina e Giaponne.

1 commento:

  1. sa di colori amari ad alta tensione lirica, sempre più incisiva..
    r.m.

    RispondiElimina